Caro Cosmoprof 2016 ti de-scrivo…

nouvelle-hn-cosmoprof-2016-ok

Allora, oggi mentre scrivo questo post sarà l’ultimo giorno della 49° Edizione del Cosmoprof 2016. Io, come sapete, sono andata lo scorso sabato e devo dire che se non fosse stato per la bellissima compagnia che ho avuto in quelle 6 ore, probabilmente sarei stata ancora più delusa di quanto sono oggi, sì perché ogni anno trovo qualcosa che mi convince sempre di meno e che in qualche modo mi disturba durante la mia giornata in fiera.

Da dove vogliamo cominciare quest’anno? Iniziamo dagli accrediti che così mi levo subito il dente. L’anno scorso mi è stato dato l’Accredito Blogger, mentre quest’anno no! Eh sì perché improvvisamente non avevo più i requisiti per accedere al tanto amato accredito da Blogger. Allora, apro e chiudo subito la parentesi tranquilli. Non mi mancano certo 26 Euro da spendere per il biglietto (che ho sempre pagato, SEMPRE tranne lo scorso anno) o non andrei fino a Bologna che oltre ad essere a più di 350 Km da casa mia mi costa molto non solo economicamente, ma anche e soprattutto fisicamente…ieri sono arrivata a casa alle 22,30 (ho passato quasi 8 ore in macchina e solo 6 in fiera….), però onestamente non mi piace essere presa in giro.

Il pass è l’ultimo dei miei problemi, ma la correttezza nei confronti di blogger piccole, medie o grandi che siano, credo che debba essere sempre la medesima. Quali sono questi requisiti esattamente? Dove sono scritti sul sito del Cosmoprof esattamente? Qualcuno mi illumini. Per correttezza invito il Sig. Cosmopof a prendere provvedimenti in merito, perché dare un pass ad una blogger che magari ha 10.000 followers “fasulli” è davvero da scemi, senza offesa per nessuno e non dico questo perché quando la volpe non arriva all’uva dice che è acerba, ma perché queste sono cose che davvero mi infastidiscono molto e credo si sia capito. Inserire nella pagina la lista dei requisiti ben visibili a tutti, thanks!

Visto che ho tantissime cose da dire, non voglio rendere il post troppo pesante e quindi inizio a farvi vedere un po’ di foto e parlarvi delle cose interessanti che ho visto al Cosmoprof quest’anno.

Come vi dicevo, sono arrivata in fiera a mezzogiorno passato e sono entrata subito alla ricerca di Jessica e Fefy (Stefania), rispettivamente blogger di Jesslan e Onigiri Brunch. Con loro ho trovato anche Alice di Make up…non solo che avevo già conosciuto a Milano in occasione dell’incontro Shaka Innovative Beauty e poi ho conosciuto anche la simpaticissima Martina di Cookie, Tea & makeup. Queste ragazze sono state le mie compagne di avventura di questa pazza giornata o meglio sono state le mia pezze compagne di avventura di questa giornata…ecco ora è meglio!

Ci siamo incontrate dalla Francy di Trilli Vs Skinki che come molti di voi sanno, lavora per La Cremerie e da lì ha avuto inizio il mio viaggio all’interno del Cosmoprof 2016.

Cosmoprof_2016_001

Cosmoprof_2016_002

Cosmoprof_2016_003

Cosmoprof_2016_004

Lo stand de La Cremerie era davvero molto molto carino e veramente profumato. Stupendi i corpetti indossati dalle ragazze, davvero belli anche se sicuramente un po’ scomodi. La Francy, gentilissima e sempre bellissima, ci ha dato la possibilità di provare alcuni prodotti del brand, ma di omaggi e prodotti acquistati vi parlerò in un altro post.

Da lì ci siamo spostate e abbiamo iniziato a curiosare tra gli stand, alcuni molto, molto interessanti. Vediamo qualche foto insieme…

Cosmoprof_2016_005

Cosmoprof_2016_008

Un passaggio da Confort Zone era quasi obbligatorio, spero di potervi parlare di questi prodotti presto. Avrei voluto dedicare più tempo a questo stand, ma le cose da vedere sono davvero moltissime in fiera, ma sono certa che avremo modo di riparlarne in futuro.

Sosta obbligatoria anche da Inglot Cosmetics che vendeva in fiera con uno sconto del 20%, ne ho quindi approfittato per comprare due prodotti dei quali vi parlerò nel post dedicato agli acquisti/omaggi della fiera che scriverò prima della fine di questa settimana, se ci riesco già domani…

Cosmoprof_2016_009

Cosmoprof_2016_010

Volevo prendere anche una di queste beauty blender, ma nella confusione mi sono dimenticata. Il prezzo in fiera è di 14 Euro, quindi se qualcuno dovesse andare oggi dopo aver letto questo post, vi consiglio di prenderne una, perché così colorate non ne ho viste molte in giro.

Quest’anno non mi sono organizzata per tempo in niente e quindi solo il giorno prima di partire mi sono resa conto che anche Arval Cosmetici sarebbe stata presente in fiera. Sono passata per un saluto e per presentarvi di persona anche perché collaboro con questo brand da circa 3 anni ormai. Con l’occasione sono andata a vedere anche i prodotti della nuova linea Aqua Pure (che mi sono stati inviati e quindi ne parleremo prossimamente) eccoli:

Cosmoprof_2016_011

Cosmoprof_2016_013

Bella la consistenza di queste creme, la prima da sinistra è un’ottima base per il trucco, quella centrale è invece adatta alle pelli miste e quella rosa è adatta alle pelli secche. Completano la nuova linea anche un’acqua micellare (spettacolare, spero di riceverla) e un latte/tonico. Ma avrò modo di parlarvi ancora di Aqua Pure, quindi non mi dilungo…

Cosmoprof_2016_020

Cosmoprof_2016_021

Cosmoprof_2016_022

Greenland è sicuramente una delle novità che ho maggiormente apprezzato. I prodotti di questo brand olandese sono semplicemente meravigliosi e hanno un profumo pazzesco. Hanno una composizione unica visto che sono a base di estratti di frutta, oli essenziali, burri naturali, estratti di piante ed erbe. Sono inoltre privi di parabeni, SLS e coloranti artificiali e se siete in fiera dovete assolutamente passare a toccare questi prodotti con mano e a conoscere, perché no, i responsabili del brand che sono veramente molto simpatici ed assolutamente bloggers friendly! Ho avuto in omaggio un prodotto e quindi ve ne parlerò di nuovo prestissimo.

Cosmoprof_2016_028

Cosmoprof_2016_029

Cosmoprof_2016_030

Vivienne Sabò è invece, nonostante il nome, un brand russo! Ho trovato il packaging dei prodotti davvero molto carino ed accattivante, ma se c’è una cosa che mi è piaciuta particolarmente sono state le tinte matte per labbra.

La foto, vi assicuro,  non rende giustizia a queste tinte che sono molto più accese e scriventi di quello che sembrano e la cosa bella è sicuramente il prezzo che, sul mercato italiano, dovrebbe aggirarsi sui 5 Euro. E visto che devo parlarvi di quello che non mi è piaciuto di questo Cosmoprof, prendo spunto da queste tinte, che come altri prodotti interessanti non erano in vendita, per introdurre il mio prossimo consiglio per il nostro Sig. Cosmoprof.

Ora, se è vero che il Cosmoprof è una fiera per gli addetti ai lavori, è anche vero che bisogna dare la possibilità a chi visita la fiera, addetto ai lavori come me (non in qualità di blogger, ma di make-up artist parlo adesso) o non (e con questo mi riferisco a tutti gli altri che pagano un regolare biglietto) di comprare ciò che trovano interessante. La fiera dura 4 giorni e tantissime aziende non vendono i loro prodotti fino all’ultimo giorno perché se vendessero già dal venerdì non arriverebbero a lunedì con prodotti da vendere. I loro problemi organizzativi però non possono e non devono diventare i problemi di chi paga un regolare biglietto.

Il biglietto ha lo stesso costo per tutti i giorni della fiera (26 Euro ridotto online) e 45 Euro se l’acquisto avviene direttamente alle casse, non  certo regalato, quindi perché chi viene il lunedì può acquistare e chi visita la fiera dal venerdì alla domenica deve essere penalizzato pagando, tra le altre cose, lo stesso identico prezzo del biglietto? Caro Sig. Cosmoprof forse è il caso di trovare una soluzione non crede? Magari dal venerdì alla domenica potrebbe far pagare il biglietto 10 Euro o non farlo pagare per niente. O potrebbe obbligare invitare gli espositori a vendere i loro prodotti agli addetti e perché no, anche alle blogger.

Loro sono lì per incontrare possibili buyers? Perfetto, non fate entrare il pubblico, gli addetti ai lavori che non sono possibili buyers, le blogger e tutto il resto della carovana. Tra le altre cose il lunedì, tantissime aziende smontano le tende già dopo le 14, quando la fiera è aperta fino alle 18,30, quindi in alcuni casi, arrivando subito dopo l’ora di pranzo un prodotto che si vuole comprare non si trova comunque (ne ho già parlato in post dedicati al Cosmoprof che allegherò alla fine di questo lunghissimo post di oggi). Questa è una cosa veramente molto antipatica.

Cosmoprof_2016_033

Cosmoprof_2016_034

Ammetto che negli anni passati ho sempre dedicato poco tempo agli stand naturali (sbagliando) anche perché sono sicuramente quelli che mi sono piaciuti maggiormente quest’anno. Ci sono cose interessanti, profumi pazzeschi e espositori simpatici, disponibili e molto più bloggers friendly che in altre parti della fiera.

Organique mi è piaciuta molto, non solo per i bellissimi colori dei prodotti che vedete qui in alto, ma anche e soprattutto perché non utilizza parabeni, vasillina, olio di paraffina e neanche siliconi. Spero di avere modo di provare i prodotti di questo brand in futuro. Qualcuno di voi ne ha già sentito parlare?

Cosmoprof_2016_037

Cosmoprof_2016_038

E girando e rigirando, siamo arrivate fino a Nacomi e lì ci siamo fermate parecchio, non solo a parlare dei prodotti, ma anche a fare foto e a toccare con mano i fantastici scrub per il corpo. Mi sono innamorata di quello al caffè che ha davvero una fantastica profumazione e lì ci siamo fatte anche qualche foto divertente, come queste che sto per farvi vedere adesso!

Cosmoprof_2016_035

Cosmoprof_2016_036

Carina anche l’idea di coinvolgere le blogger in questa simpatica foto…non ho ancora provato niente di questo brand, sono stata contattata in passato per collaborare con loro, quindi spero di poter riprendere i contatti a seguito del Cosmoprof per discutere una nostra eventuale collaborazione. Comunque avrò sicuramente modo di parlarvene ancora.

Cosmoprof_2016_039

Cosmoprof_2016_040

Resibo, altro brand polacco, ha una gamma di prodotti viso davvero molto interessanti. Sfortunatamente non hanno trovato ancora dei distributori italiani e spero che Cosmoprof possa accontentarli in tal senso, così che possa essere più facile anche per noi, provare i loro prodotti.

Tra tutti ho apprezzato particolarmente lo struccante naturale al 99,9%. Mi è piaciuto anche moltissimo il packaging; semplice, colorato ed anche pratico. Sì perché i prodotti sono contenuti all’interno di un tubo di cartone, che può essere utilizzato anche per altri scopi…ad esempio un portapennelli, un portapenne ecc.

Cosmoprof_2016_041

Cosmoprof_2016_042

Cosmoprof_2016_043

E poi ci siamo imbattute in Refan e lì siamo rimaste molto a chiacchierare e a sbirciare nello stand tutte le novità. I saponi sono davvero qualcosa di eccezionale, siamo state tutte omaggiate con due bei pezzettoni e vi posso assicurare che il profumo è paradisiaco. Oltre ai saponi a pezzi stile Lush, c’erano anche i profumi alla spina, sì avete capito bene, alla spina, che hanno davvero un prezzo super accessibile. Bella anche l’idea del sapone con la spugna incorporata…

Cosmoprof_2016_044

Cosmoprof_2016_045

Cosmoprof_2016_046

La fortuna vuole che pur essendo un brand Bulgaro, i distributori italiani sono proprio vicino a casa di Jess, quindi sono certa che avremo modo di sentire ancora parlare di loro. Interessante anche la proposta di franchising per chi fosse interessato.

E camminando, camminando, siamo arrivate allo stand Essence/Catrice dopo siamo rimaste un bel po’ per parlare con la nuova addetta stampa e per prendere visione di tutti le imminenti novità in casa Essence, ve ne faccio vedere subito qualcuna.

Cosmoprof_2016_048

Cosmoprof_2016_049

Cosmoprof_2016_050

Cosmoprof_2016_051

Cosmoprof_2016_053

Cosmoprof_2016_052

Cosmoprof_2016_054

I blush sono davvero uno spettacolo, stupendo il packaging con lo specchietto e anche il trio di bronzer, blush ed illuminante. C’è qualche nuovo rossetto matte, ci sono anche 3 nuovi mascara in arrivo e le creme per la mani in formato maxi. Insomma ci sono diverse belle novità in arrivo. Cercate di non farvi scappare i blush perché sono davvero molto molto carini.

Con le foto ho finito, anzi ne avrei ancora molte da mostrarvi, ma rimando il tutto a quando farò il post sugli omaggio e gli acquisti semmai.

Torniamo a noi e torniamo a parlare della fiera in senso generale. Ho ancora qualcosa da dire al Sig. Cosmoprof che sicuramente leggendo questo mio post sono certa non mi darà mai più il pass blogger, ma ahimè cercherò di farmene una ragione.

Non si può lasciare la fiera una volta entrati, manco fosse in un carcere di massima sicurezza. Organizzatevi in modo tale che una persona che abbia un’urgenza possa uscire e rientrare…proposta semplice semplice, lasciare la carta d’identità o un qualsiasi altro documento non mi sembra un qualcosa di improponibile.

Insomma ci sono delle cose da migliorare caro Sig. Cosmoprof, praticamente ho usufruito solo dello sconto Inglot (tra le altre cose mi hanno regalato uno sconto del 15%, rido troppo), non ho potuto comprare prodotti interessanti, solo perché c’è la cattiva abitudine autorizzata di non vendere fino al lunedì, ho comprato il biglietto online perché non ho diritto al pass blogger (non più almeno e dopo questo post mai più hahahhha), ho pagato il parcheggio 20 Euro perché non c’è possibilità di parcheggiare altrove nei pressi della fiera. Però ho passato una giornata piacevolissima con le mie “amiche” blogger, ho sconosciuto moltissimi brand interessanti, ho incontrato le responsabili degli uffici stampa dei brand con i quali collaboro e fatto acquisti (non tutti quelli che avrei voluto fare ovviamente), riso molto, mangiato poco e preso tanto in giro chi non si rende conto che essere blogger non significa essere le salvatrici del mondo, ma di questo parleremo in altra sede.

I miei post sul Cosmoprof negli anni:

E questo lunghissimo post finisce qui. Ora mi dedico al post degli acquisti e degli omaggi. Ringrazio ancora una volta le mie compagne di avventura. Chi di voi è andato al Cosmoprof quest’anno? Raccontami come è andata e cosa avete visto di bello…il prossimo anno però organizziamoci e cerchiamo di vederci! Happy Monday people x

 

31 pensieri su “Caro Cosmoprof 2016 ti de-scrivo…

    • Eh no…quest’anno sono nel gruppo dei cattivi hahahahah Fra, non è un problema, ma secondo me le blogger dovrebbero entrare gratis a prescindere. Poi vabbè il resto te lo raccontano Fefy e Jess a voce 😉

      Mi piace

  1. sono bolognese e concordo 100% sulle critiche al parcheggio da rapina (vergogna estrema, per 20 euro voglio la macchina lucidata e rifornita!) e sul fatto che una volta dentro non si possa più uscire, anche per le altre fiere è così, è una cosa assurda! per il resto purtroppo non ho mai visto il Cosmoprof, io sarei solo “visitatrice casuale” ma le tue foto mi hanno fatto venire una gran voglia di andarci!!! grazie per la condivisione!

    Mi piace

      • Purtroppo si. Non vado mai in macchina ma se 5 o 6 anni fa (non ricordo correttamente) a uno degli ultimi Motorshow avevo pagato 16 euro, direi che il prezzo è sempre più o meno quello. Almeno per le fiere più famose…

        Piace a 1 persona

      • beh vergognoso no? Io non mi posso mettere a cercare un posto nei paraggi della fiera, se poi c’è una comodissima uscita fiera che mi porta a destinazione una volta uscita dall’autostrada. Bah, queste cose non le capisco. Costasse poco tutto il “circo” capirei anche, ma cosi…

        Mi piace

      • sì purtroppo il costo è generalmente quello, so che nei dintorni c’è qualche parcheggio a 10 euro, ma non li ho mai utilizzati…..in genere parcheggio in un quartiere più lontano e poi prendo il bus…
        comunque è vergognoso, pensa che a Vicenza tutti i parcheggi costano 3 euro (tranne durante la fiera dell’oro, quando costano 6…ah ah ah si adattano al tipo di fiera!) e sono anche parecchio più comodi!

        Piace a 1 persona

      • sì infatti è vergognoso anche che nessuno si lamenti…20 Euro sono davvero tanti per un parcheggio, capisco tutto, ma una come me che viene da Roma, esce dall’autostrada, arriva in fiera, parcheggia e si trova davanti l’amara sorpresa, non è che può andare a cercare posto chissà dove! Loro su questo “giocano” :/

        Mi piace

    • Sì conoscevo già le sue avventure in Cosmoprof, anche se i cartelli sono belli grandi e quindi mi domando come abbia fatto a non vederli. Lei era rimasta fuori e nonostante fosse una big blogger l’hanno comunque lasciata fuori. Io ne faccio più un discorso generale…tu non puoi tenermi in un posto se io voglio uscire e devi farmi rientrare se ho pagato il biglietto…

      Piace a 1 persona

  2. Non tocchiamo l’argomento pass, che è meglio…dico solo che per il terzo anno di fila non sono stata ritenuta degna, lunghi da me ergermi a super blogger quale non sono, eh, però visto che so a chi lo danno…comunque quest’anno hanno battuto ogni record di idiozia con quell’agenzia esterna a gestire tutto -_-
    Concordo anche su tutto il resto che non va in fiera…l’unica cosa che mi dispiace ogni volta quando non riesco ad esserci è poter incontrare voi, amiche virtuali e non, è sempre così divertente vivere la fiera in compagnia :)) Speriamo nell’anno prossimo :-*

    Piace a 1 persona

    • E’ una cosa semplicemente vergognosa. Ma poi come ho detto nel post…quali sono questi requisiti? Requisiti che avevo l’anno prima e non più quest’anno? Chissà a chi hanno dato i pass, vorrei vedere i loro canali uno ad uno…e poi la delicatezza di mandare un’eamail con scritto “Mi dispiace non hai i requisiti per avere l’accredito”…ma che agenzia di comunicazione è questa? Senti contenti loro, contenti tutti, ma le prese per il culo, beh no, quelle davvero non le sopporto. Peccato non esserci viste nemmeno quest’anno…facciamo un bel gruppo il prossimo anno dai 🙂 Un abbraccio grande e non prendertela, tanto si sa come vanno queste cose no? Saremo antipatiche al Sig. Cosmoprof hahahahahah

      Piace a 1 persona

  3. Pingback: Cosmoprof 2016 Haul & Gifts |

  4. Pingback: This week’s posts #36 |

  5. Pingback: Arval AquaPure & Solaire Invisible Sun |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: