Bikini Body Guide…a che punto sono!

IMG_7745

E anche oggi un aggiornamento sul mio programma di allenamento; il Bikini Body Guide di Kayla Itsines. Ormai sono arrivata alla 26esima settimana, con tanta fatica, ma ci sono arrivata. Eh sì perché all’inizio del mese ho scoperto di essere anemica e quindi ho abbandonato gli allenamenti per circa 3 settimane e riprendere non è stata una cosa facile.

Ma andiamo con ordine…

A seguito di un normale controllo mi hanno trovato i valori del ferro praticamente a zero (totalmente sballati sia ferritina che sideremia e quello dell’emoglobina – più preoccupante di tutti – davvero molto basso), tanto che il mio medico mi ha messo subito sotto cura e mi ha obbligato ad interrompere ogni minimo sforzo fisico, compreso l’allenamento e anche le camminate. Sono state davvero 3 brutte settimane, anche perché ironicamente, proprio in quelle 3 settimane sono stata peggio; fiacca e parecchio stanca, molto più del solito.

Dopo circa 10 giorni ho ripetuto le analisi del sangue ed i valori erano saliti, non di molto, ma erano comunque saliti, quindi il medico mi ha confermato la cura e io armata di santa pazienza mi sono limitata a mangiare chili di ferro e a dormire tanto…niente più!

Circa 10 giorni fa ho ripetuto le ultime analisi del sangue e quasi tutti i valori sono rientrati nella norma, tutti tranne l’emoglobina che comunque non è più ad una soglia preoccupante e per questo ho ripreso ad allenarmi…certo con delle piccole accortezze in più che ora vi racconto!

Sto cercando di limitare al massimo l’allenamento cardio, non lo riprenderò (a pieno regime) fino a quando il valore dell’emoglobina non sarà rientrato (non manca molto, ma sono ancora di un paio di punti sotto il valore minimo), alleno regolarmente braccia, gambe ed addominali, ma faccio solo quello che riesco a fare, i miei tempi di recupero sono stati davvero lunghissimi all’inizio e solo ora riesco a riposare 60 secondi tra una scheda e l’altra.

Per limitare il più possibile lo sforzo fisico, per due settimane ho usato pesi da 1 Kg al posto di quelli da 4 che uso al momento e che usavo prima dell’interruzione. Ho anche ripreso a camminare (avevo condiviso un video su FB qualche giorno fa, lo trovate qui), all’inizio percorrevo solo un paio di Km a passo decisamente lento, oggi sono arrivata quasi a 4…ieri mi sono allenata di sera e per la prima volta dopo tantissimi mesi mi sono sentita davvero bene fisicamente!

In questo mese ho mangiato in modo particolarmente “pulito” (beh la mia dieta è già piuttosto sana lo sapete) ed ho assunto molto ferro nonostante prendessi (e ancora prendo) una pasticca di ferro al giorno. Oggi in realtà ne prendo una ogni due giorni e tra meno di 10 giorni, dopo aver fatto l’ennesimo controllo, spero di potermi lasciare questa storia alle spalle perché è stata davvero durissima…vi risparmio i dettagli, ma assumere ferro in questo periodo non è una cosa ideale e si sta malissimo di stomaco!

Tra circa 2 settimane avrò terminato il secondo Round del BBG, e proprio perché non è stato fatto a dovere come il primo, ho intenzione di continuare e quindi di iniziare e completare anche il terzo Round, prima di passare al BBG 2.0.

Perché lo faccio?

Beh ormai il BBG è parte di me, è routine (anche se questo mese mi sono svegliata alle 6 del mattino per allenarmi con il fresco) e visto che fisicamente sto molto meglio e che 30 minuti, 3 volte a settimana non sono chissà quale sforzo eccessivo, non vedo perché non devo continuare e migliorare e modellare ancora di più il mio corpo. Sto bene e mi scarica molto tutta questa attività fisica…ora più che mai ne ho veramente bisogno!

Cercherò di pubblicare più foto dei miei allenamenti, dei progressi e anche piccoli video (perché no?) anche perché ho intenzione di parlarvi settimanalmente di sport in una nuova rubrica che partirà quanto prima, contente? Spero di sì!

Ancora una volta ne approfitto per lasciarvi qualche link utile per gli approfondimenti:

E’ tutto, se ci sono domande, sono qui, vi auguro una buona giornata x

31 pensieri su “Bikini Body Guide…a che punto sono!

      • Meno male, so quanto è brutta l’anemia e quindi ti sono molto vicina per ciò che vale! Fortuna a te il medico non ha imposto di mangiare carne (fesseria incredibile. Il ferro si può trovare ovunque). Qui tutto procede per il meglio per fortuna ❤

        Mi piace

      • Poteva impormi quello che voleva…ma io non mangio carne da quasi 30 anni ormai, figurati se gli davo retta. Ho avuto un problema con la mia nuova dieta e con l’attività fisica…tutto qui, ora ho capito dove ho sbagliato e tranquilla che andrà meglio 🙂
        Un grasso bacio e riguardati mi raccomando x

        Mi piace

      • No ma fai bene, anche perché appunto le diete vegane non sono assolutamente pericolose, sfatiamo questo mito. Ora però pensiamo a riprenderci, qui vogliamo una Mary super forte ❤ bacissimi

        Mi piace

      • Che cara che sei…spero di essere in forma quanto prima, ma lo sento, manca pochissimo ormai 🙂
        Ah no le diete vegetariane e vegane sono sanissime, bisogna solo ricordarsi di integrare tutto nella giusta misura, soprattutto in quella vegana 🙂

        Piace a 1 persona

      • Sì lo so…sono rimasta piacevolmente sorpresa e anche il mio dottore a dire il vero. Il perché ho avuto questo calo così significativo non era chiarissimo all’inizio…ma credo davvero che oltre all’attività fisica (che sicuramente ha avuto il suo peso) l’alimentazione abbia giocato un ruolo importante. Sai con la dieta vegetariana era sicuramente più facile integrare tutto, con quella vegana non si possono saltare pasti ecc. (ogni tanto mi succede) e non bisogna associare certi cibi con altri…oggi mangio legumi minimo 5 volte a settimana…sarà anche per quello che il ferro è risalito moltoooo velocemente!
        Onestamente mi sento meglio e la mia resistenza fisica è decisamente migliorata. Sai ho due rampe di scale in casa, immagina quante volte le faccio al giorno…prima era un calvario, oggi nemmeno le sento! 🙂

        Mi piace

  1. Bravissima! Io sono anemica da sempre e ho provato quasi tutti gli integratori di ferro in commercio, dalle pasticche alle fiale alle flebo! Tutti mi hanno sempre fatto malissimo all’intestino, da stare male proprio. Quest’anno ne ho usato (e sto usando) uno che non mi ha causato nessun problema, se vuoi poi te lo scrivo. Un bacione

    Piace a 1 persona

    • Prendo il “maledetto” ferrograd anche io. Me ne mancano solo 5 per completare la scatola (ora prendo 1 pasticca a giorni alterni). Sai che da quando non lo prendo tutti i giorni va un po’ meglio? Quanto meno non sto al bagno ogni 2 ore…i primi giorni sono stati allucinanti, pensavo mi scoppiasse lo stomaco…ma il ferro lo fa e con questo caldo gli effetti collaterali sono anche di più. Tieni anche presente però che il ferrograd è uno dei migliori per assimilare il ferro il prima possibile…è il più veloce :/

      Mi piace

  2. Pingback: This week’s posts #7 |

  3. Pingback: Fitness Tuesday #2: BBG & FitBit |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: