Caro “Sig.” Cosmoprof, mi permette due paroline?

C_01

Ed eccomi qui, a raccontarvi la mia esperienza Cosmoprof 2014. Ho voluto iniziare questo post con una foto sorridente mia e di Soc (Simona per chi ancora non lo sapesse) che abbiamo fatto sul treno all’andata. Chissà se alla fine della giornata avevamo ancora lo stesso sorriso?

La giornata non è partita nel modo migliore per me, perchè ho dimentaticato il cellulare a casa, beh mica per niente, ma avrei voluto mandarvi qualche aggiornamento su Twitter, IG o Face Book, ma niente, dopo poco più di un’ora mi sono messa l’anima in pace…vi posso dire che 15 ore senza cellulare sono state disintossicanti, ma anche snervanti! Vabbè…

Siamo arrivate in fiera alle 10 circa e siamo entrate subito girando a “caso” tra i vari stand. Dico a caso perchè volevamo vederla tutta la fiera e quindi abbiamo iniziato dal padiglione più vicino alla nostra entrata!

C_03

Perchè abbiamo scelto il lunedì? Principalmente per ragioni lavorative e anche perchè l’anno scorso eravamo andate sempre di lunedì e visto che è l’ultimo giorno di fiera, pensavamo ci fosse meno affluenza rispetto agli altri giorni. Ora, non so quante confusione ci fosse in fiera nei giorni passati, ma anche lunedì c’era un bel po’ di gente, molta di più rispetto allo scorso anno devo dire, niente di catastrofico per carità perchè si girava comunque tranquillamente tra gli stand dei vari padiglioni!

Prima di parlarvi delle novità e delle cose interessanti che ho visto in fiera quest’anno (davvero poche devo essere sincera) parto subito con il dirvi che cosa non mi è piace per niente di questa fiera (in senso generale):

  • non mi è piace il fatto che il lunedì venga considerato (da chi organizza la fiera e anche da chi espone in fiera) come un giorno di vacanza. Mi spiego subito meglio…la maggior parte degli eventi è il venerdì – ho ricevuto così tanti inviti che non avete idea – c’è sempre qualcosa di interessante anche il sabato e la domenica, ma il lunedì non c’è assolutamente niente da vedere, se non qualche rumorosa esibizione di acconciatura! Ora mi domando…come è possibile che il Cosmoprof una fiera tanto pubblicizzata (più all’estero che in Italia a dire il vero) dedicata all’estetica e al mondo beauty in generale, proprio nel giorno in cui la maggir parte degli addetti ai lavori è libero da impegni lavorativi, non organizzi qualcosa di specifico per i vari settori?
  • Un altro punto piuttosto dolente riguarda il fatto che anche quest’anno (molto meno rispetto all’anno scorso fortunatamente), c’erano punti della fiera non accessibili al pubblico. Cioè ad un certo punto c’era un simpatico personaggio che delimitava uno spazio specifico e non faceva passare in quell’area, dicendo che quella era un’area per i soli commerciali ecc. Ora, se io ho pagato il biglietto e la fiera mi ha rilasciato una mappa senza alcuna limitazione di passaggio, perchè mai non posso accedere a determinati stand? E perchè mai i commerciali non vengono ricevuti privatamente delle aziende in un altro luogo?
  • il punto più dolente di tutti e davvero seccante e senza giustificazione alcuna, riguarda l’atteggiamento di moltissimi espositori ESTERI (va ben specificato) che smontano ed impacchettano tutta la loro merce prima della chiusura della fiera. L’anno scorso moltissimi impacchettavano i loro i ultimi averi alle 4/4,30 del pomeriggio, quest’anno già a mezzo giorno nei padiglioni stranieri è scattato l’ammutinamento! Questo sì che è VERGOGNOSO! Dopo 2 ore dal nostro ingresso in fiera, pagando un regolare biglietto, moltissimi espositori stavano già facendo i bagagli? Ma stiamo scherzando? La fiera è aperta dalle 8.30 alle 18.30 dal venerdì al lunedì COMPRESO e io visitatore PRETENDO che tutti gli espositori siano in fiera e mi permettando di visitare, acquistare o semplicemente curiosare tra gli stand fino al regolare orario di chiusura. Chiedo troppo? Gli unici che rimanevano in fiera più  lungo degli altri erano…gli espositori Italini e quelli che non vendevano la merce e quindi più rimanevano e più visibilità avevano! Capito sì come funziona?

L’anno scorso pensavo fosse un caso, ma quest’anno ho avuto la triste conferma che al Cosmoprof funziona proprio così! Pensate che poco dopo le 16 lo stand Essence era già bello e chiuso e addirittura delimitato da un nastro tanto che non si poteva nemmeno accedere all’area. E pensate inoltre che io e Simona – che avevamo il treno alle 18.50 – abbiamo preso il treno un’ora prima e siamo arrivate alla stazione un’ora e mezza prima del treno, facendo una fila di almeno mezz’ora fuori dalla fiera per prendere l’autobus, quindi se fate un veloce calcolo della tempistica, mi renderete conto facilmente che ciò che dico corrisponde alla realtà.

Ma visitare il Cosmoprof vale la pena comunque? Ma, secondo il mio punto di vista sì, certo se gli eventi ad esempio, fossero ditribuiti equamente nelle 4 giornate non sarebbe male e se gli espositori rispettassero i visitati che hanno pagato un biglietto per vederli impacchettare le loro cose, sarebbe anche meglio. L’evento è comunque bello, ci sono tantissime novità, ma a questo punto dubito che il prossimo anno deciderò di andare di lunedì, perchè non voglio perdermi i momenti migliori della fiera.

Facciamo una piccola sosta fotografica…

La “cosa” più bella che ho visto al Cosmoprof? In realtà si tratta di una persona, un’amica che lavora qui:

C_06

e quindi probabilmente molte di voi hanno anche già capito che sto parlando di Francesca (la nostra Skinki) con la quale sono riuscita a scambiare giusto due battute ed un grande abbraccio, eccola all’opera:

C_07

Cosa ho comprato al Cosmoprof? Non moltissimo quest’anno, ho cercato di non farmi tentare da troppe cose e di comprare solo ciò che volevo realmente provare. Ho preso prodotti russi, ad esempio, ho ricevuto anche in regalo diversi prodotti Australiani, ma ho intenzione di fare un video per farvi vedere sia gli acquisti che gli omaggi (regali).

Altra galleria fotografica prima di lasciarci…

Tornerò al Cosmoprof il prossimo anno? Sì, sicuramente sì, ma non di lunedì, io vi ho avvisato eh?

Non voglio fare polemica con Giuliana (MakeupDelight) ma visto il grande polverone che è venuto fuori quando è andata al Cosmoprof, io il cartello l’ho letto e fotografato e vi giuro non era mica l’unico:

C_037

A voi invece come è andata?

Abbiamo iniziato con un sorriso e secondo voi come abbiamo terminato la giornata? Esattamente così…

C_38

baci e abbracci xxx

24 pensieri su “Caro “Sig.” Cosmoprof, mi permette due paroline?

  1. Vedo che quei cupcake hanno conquistato tutti!
    Anche Franci ha notato il cartello dieci secondi dopo che abbiamo varcato il tornello di ingresso in fiera ahah
    Dal tono su FB mi aspettavo molta più polemica… devo dire che sei stata molto correct come si suol dire.
    Allora io confido per l’anno prossimo, eh? :*

    "Mi piace"

  2. Ciao.Devo dire che come hai scritto su fb pensavo che fossi più agguerrita.Invece sei stata più che corretta.Dunque che dire…ogni volta rosico tanto e pensa che dista solo 40 minuti circa da casa e non ci vado mai.Pwr quanto riguarda la questione del biglietto…non mi faccio capace .Nel senso,se io volessi andare a mettere in macchina la merce acquistata non posso farlo perché il biglietto è valido per un solo ingresso?ma se ho già pagato!!!E poi ..perché non fare dei braccialetti ?che per toglierli vanno tagliati?E poi…mettete un orario sul biglietto?.Se sforo sono scema io..ma sta cosa proprio non mi va giù!!!Ciao e grazie

    "Mi piace"

    • Ma non sono stata morbida, vabbè come sempre mi sono limitata a dire quello che penso, tanto ormai mi conoscete no? Sulla questione biglietti non ho granché da dire, potrebbero organizzarsi meglio, quello sì…ma c’è scritto che se esci non rientri eh?

      "Mi piace"

  3. Ma perché io il cartello non l’ho visto? Pubblico domani il post sul Cosmoprof, quindi non mi dilungo molto. Non trovo assolutamente giusto il fatto di smontare gli stand prima del dovuto, figurati che a me non sembra neanche giusto che la fiera chiuda alle 18.30! Ok che chi ci lavora è già stanco, ma considerato che è una fiera internazionale e che la gente arriva da distante, io la lascerei aperta almeno fino alle 20, come del resto succede per le maggior parte delle fiere.

    "Mi piace"

    • i cartelli erano sulle vetrate che portano all’uscita…io non voglio fare polemica con Giulina, ma tutto questo casino perchè voleva uno sconto sul biglietto? Ma scusa non poteva informarsi prima? Magari non ha visto la fiera perchè ha pagato 25 Euro anziché 18 Euro? Mah…io sono perplessa! Che poi al Cosmoprof potrebbero organizzarsi meglio, quello sì, nemmeno io sono così felice dell’esperienza fatta, quest’anno!
      Aspetto di leggere il tuo post, un bacio x

      "Mi piace"

  4. Il Cosmoprof non l’ho mai capito fino in fondo…dovrebbe essere soprattutto un evento per chi lavora nel settore, invece sembra proprio il contrario. Leggevo anche negli anni passati molte polemiche per chi andava di lunedì. Riguardo il polverone alzato dalla vicenda di Giuliana sinceramente, cartelli o no, io lo trovo comunque vergognoso. Dopo che una persona paga un biglietto (nemmeno economico), come minimo mi devi timbrare una mano, mettere qualcosa…non è che se esco per 10 minuti poi non posso rientrare dai…ma neanche nelle discoteche fanno così! E comunque ci deve essere un servizio clienti pronto a rispondere ad ogni problema. …

    "Mi piace"

    • Sono d’accordo con te, ma sul caso “Giuliana” non sono poi così d’accordo. Se al Cosmoprof si fa così, ne prendi atto, punto! Non fai un casino per niente, anche perchè non hai ragione…sulla porta d’uscita c’è scritto e quindi prima di uscire chiedi e/o fai presente che stai cercando il customers service e cerchi di capire se una volta uscita ci sarà qualcuno che ti farà rientrare. Siamo sempre tutti pronti a dire…cose all’italiana, succede solo da noi ecc. ma quando queste cose succedono all’estero tutti zitti e pronti a rispettare le “regole”. E comunque se voleva o aveva diritto ad uno sconto sul biglietto, doveva informarsi prima, come hanno fatto tutti, me compresa che ho avuto uno sconto piuttosto grande grazie a Skinki e ho fatto via internet la sera prima. Comunque ripeto, acquistando il biglietto online si pagava 25 Euro, con lo sconto del 55% solo 18, ma tra 18 e 25 Euro passano solo 7 Euro eh? Manco un mascara ci compri al Cosmoprof, dai su…poi su tutto il resto le do ragione, ma uscire dalla fiera per farsi ridare 7 Euro la vedo una cosa priva di senso, anche perchè come ho detto, se ti interessava prendevi tutte le info a priori no?

      "Mi piace"

  5. Ho scritto un commento ieri ma è sparito 😦
    Volevo solo dire che siete bellissime e che mi dispiace per quello che è accaduto a Giuliana, ma le regole valgono per tutti a quanto pare.
    Mi spiace per gli stand che chiudevano già alle 12, anche io mi sarei infuriata.

    "Mi piace"

  6. Pingback: Cosmoprof 2014: acquisti ed omaggi! |

  7. Anche io mi sono sempre domandata perchè a mezzogiorno i padiglioni internazionali siano già completamente vuoti se la fiera è fino alle 18.30!
    Mi dispiace davvero non aver parlato per niente, volevo darti delle cosine e farmi aggiornare sull’ultimo periodo ma mi sa che ci dobbiamo vedere a Roma con calma 😛
    Un bacione grande grande!

    "Mi piace"

  8. Pingback: Caro Cosmoprof 2016 ti de-scrivo… |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: