Make-up tutorial #3: from day to night

Mi ero già truccata e quindi era tardi per girare il video con i pigmenti che vi ho promesso la scorsa settimana…così ho deciso di accontentare una ragazza che mi ha scritto tempo fa per chiedermi come poteva modificare un trucco giorno in un trucco sera, senza struccarsi e senza metterci troppo tempo.

Mi aveva anche chiesto un qualcosa di particolare che lo valorizzasse e così ho deciso di usare i Reflects Gold della Mac Cosmetics per completare il look. Sotto il video, sia qui che su youtube, trovarete la lista dei prodotti che ho usato per realizzare questo trucco. Scusatemi sono dopo aver girato tutto il video mi sono resa conto che l’immagine non era sempre a fuoco!

Prodotti usati:

  • Fondotinta: Dermacolor Light Kryolan (A3 e A4)
  • Correttore: Supracolor (Beige + Ef85)
  • Cipria: Neve Cosmetics (Hollywood)
  • Occhi: sopra il trucco già realizzato ho usato il Gel Intenza Eyeliner della L’Oréal, poi la Glitter Glue della Too Faced, subito dopo i Reflects Gold Glitter della Mac Cosmetics. Come mascara lo Scandaleyes Lycra Flex della Rimmel London.
  • Blush ed Illuminante: palette Naked Flushed della Urban Decay
  • Lips: niente matita in entrambi i look…Fudge Brownie della Rimmel London con sopra i pigmenti Copper della Kryolan ed un gloss della l’Oréal. Nel secondo look ho usato solo il rossetto numero 06 della Lilla MakeUp.

Beh spero vi piaccia, fatemi sapere mi raccomando!!!

18 pensieri su “Make-up tutorial #3: from day to night

  1. Ave magistra!!
    Sai che mi piacerebbe? Che tu mi illuminassi su come potrei diminuire la grandezza dei miei occhi enormi e a palla. Sono sporgenti e molto grossi, rotondi e per nulla allungati… generalmente prediligo un rigo di eyeliner che parte molto lieve e fine per poi finire con una coda un po’ allungata.
    Mi piacerebbe uno smokey, ma quello sul marrone mi invecchia di brutto e quello nero non credo sia adatto perchè cozza con le mie occhiaie marroni che non se ne vanno mai (forse da abbronzata potrei provare…)

    "Mi piace"

    • il nero è la tua parola d’ordine ahinè! Mi spiego meglio. Per rendere l’occhio più piccolo devi usare la matita nera e devi lavorare comunque con ombretti scuri. Ci sono anche degli smokey non troppo “deep” che possono essere usati anche di giorno. Oltre all’eyeliner, come ti trucchi di solito? Con quali colori?

      "Mi piace"

      • quando sono in vena, di marrone, ma sembro davvero più in là con gli anni. Sennò di rosina o sfumature pastello sempre rosa ma sempre con il rigo nero allungato. Il rossetto sempre e comunque, e tanto mascara.
        Poi ci son dei giorni in cui esco solo con fondotinta, blush e rossetto, tipo oggi… ma son casi in cui so che non dovrò fare nulla di importante se non stare in radio 🙂

        "Mi piace"

      • Ma quale pallosa 🙂
        Sai delle volte noi vediamo cose che gli altri non notano (succede anche a me). E’ difficile fornire consulenze online perchè dovrei farti vedere come meglio usare i prodotti che ti consiglio…però ci provo eh? 😀
        bacio x

        "Mi piace"

  2. Già io adoravo il trucco di partenza… poi così!!! *.*
    Devo dire che mi piacciono un sacco i rossetti mat ma in questo caso mi sembra il collage di due foto diverse, come se separati (trucco occhi e labbra) fossero bellissimi ma insieme non stessero troppo bene. Magari un tocco di gloss solo al centro del labbro per dare dimensione potrebbe cambiare qualcosa?

    "Mi piace"

    • Eccomi, in realtà il problema è che il colore appare molto diverso in video. Il fatto che sia matte, comunque, non è un caso, l’ho preferito perchè volevo riequilibrare il trucco occhi (già catalizzatore di attenzione). Quell’arancio a mio avviso non è male, anche perchè è proprio bello quel tono di arancio (me ne sono innamorata la prima volta che l’ho visto). Il gloss renderebbe il trucco un tutt’uno senza punti di “rottura” che invece ho voluto enfatizzare di proposito. Se noti infatti il primo look è un tono su tono, il secondo sembra uno stacco netto (proprio come dici tu), ma credimi da vivo era davvero carino e allo stesso tempo anche “armonioso nella rottura”…ah oggi mi capisco solo io 😀

      "Mi piace"

      • Sei stata spiegata, come si suol dire 😀 che poi sul colore non ho dubbi!
        Considera che in questi giorni il trucco da meno di 5 minuti è Coppery + rossetto corallo mat che, come dici tu, riequilibra gli sbrilluccichii grazie al contrasto!

        "Mi piace"

  3. Ciao, a me il trucco piace, preferisco più il primo rossetto ma sicuramente per dirlo veramente lo si dovrebbe dire dal vivo, perchè sono sicuro che il colore del secondo non è quel rosso che appare. Comunque domandine: 😛

    1) Eventualmente i glitter in gel sarebbero più comodi per evitare che cadano e si spargano? Ed evantualmente se li si mettesse sulla parte esterna della palpebra mobile, cosa succederebbe? E ancora, se si mettessero sull’eye-liner?

    2) La cipria che hai messo sotto prima dei glitter serve per evitare che rimangano quelli che eventualmente cadrebbero? Come l’hai tolta dopo? Solo con il pennello?

    Sono interessato a queste soluzioni di “aggiunta” per variare e cambiare, per curiosità, le si utilizza sul set per i cambi che evitano di struccare e rifare tutto?

    "Mi piace"

    • Eccoti Carlo!!!! Sempre un piacere leggerti.

      Allora…

      1) i glitter in gel sono decisamente meno stabili e quindi potrebbero andare a finire nelle pieghe anche se hai usato un primer. Metterli nella parte esterna te lo sconsiglio (parlo sempre di quelli in crema) perchè è dove l’occhio fa la piega. In polvere non ci sono problemi, ma per rendere il trucco più incisivo dovresti comunque usare glitter dello stesso colore (se vuoi ti consiglio dei prodotti specifici).
      2) La cipria la metto sotto sempre quando ci sono prodotti che sono “polverosi” che siano ombretti o anche glitter. La rimuovi con un pennello da cipria. (Io andavo di corsa e un po’ è rimasta – lo vedi bene nel primo look finale).

      Normalmente durante un set è difficile avere il tempo di cambiare totalmente un look, quindi si parte dal più facile e poi si aggiunge e/o si variano i colori. In uno dei miei prossimi post ti farò vedere cosa intendo, mostrandoti qualche lavoro che ho fatto…così mi capisci meglio. Poi certo può anche succedere che bisogna struccare e ristruccare, ma è una cosa davvero rara!

      Un abbraccio x

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: